Salva lo Stagista Frust(r)ato

71070
Firme raccolte
La nostra generazione lo chiede a gran voce: STOP allo SFRUTTAMENTO.
Perché no, non è normale lavorare senza essere pagati. Non è normale non avere tutele e diritti dopo anni dalla fine degli studi. Non è accettabile che tutto ciò avvenga con la scusa di mettere uno “stage a curriculum” o di “acquisire altre competenze”.
Aiutaci

Firma la Petizione

Ognuno può fare la sua parte.

Esplora i contenuti

Scopri la nostra proposta.

BASTA PRECARIATO GIOVANILE

Salva lo Stagista Frust(r)ato

Se non ti pagano o ti sottopagano, se non ti formano, non è lavoro.
È sfruttamento.

SALVA IL FUTURO, SALVA IL LAVORO.

Un progetto di riforma dello stage e dell'apprendistato.

Lo stage non è un contratto di lavoro, ma è spesso usato per sfruttare giovani a basso costo e senza tutele lasciandoci precari e senza futuro.

Tutto ciò accade a scapito dell’apprendistato: il vero contratto di lavoro e formazione.

Siamo un gruppo di ragazzi e lavoratori, stagisti e disoccupati, e combattiamo contro l’abuso degli stage in Italia. Abbiamo studiato la normativa, lanciato un questionario al quale hanno risposto migliaia di stagisti e apprendisti, ci siamo confrontati con sindacati e associazioni dei datori di lavoro. Abbiamo capito presto che la nostra proposta doveva guardare oltre lo stage: per ridare dignità ai giovani lavoratori bisogna migliorare e incentivare il vero contratto di lavoro formativo: l’apprendistato.

Per questo, abbiamo due proposte:

  • Basta agli Stage gratuiti e senza tutele. Vogliamo una sola tipologia di stage, legato al titolo di studio, con un giusto compenso e più tutele, attivabile solo fino a tre mesi dopo il termine della formazione.
  • Puntiamo sull’apprendistato. Meno burocrazia, formazione migliore, più flessibilità e incentivi per chi assume giovani lavoratori tramite questo contratto, che garantisce contributi e una retribuzione adeguata.

L’entrata nel mondo lavoro non deve essere per forza un calvario di anni senza stabilità, senza diritti, senza la certezza del domani. Cambiare si può, firma e dacci una mano!

Come aiutarci
SERVE L’AIUTO DI TUTTI

Cosa puoi fare tu.

Falla Girare!

Leggi le slide

Scopri di più sulla nostra proposta!

Scarica la Proposta

Leggi la proposta di riforma per intero!

Firma la Petizione

Ognuno può fare la sua parte.

Scopri i firmatari

Sono già molti gli esponenti istituzionali e le associazioni che appoggiano la nostra proposta!

Condividi la nostra proposta!

Clicca sull’immagine per condividere la proposta con un messaggio personalizzato.

I Firmatari della nostra proposta:

“Lo Stage non è un lavoro, non prevede contratto, non prevede tutele e spesso non è formativo come dovrebbe. I GD Milano hanno dato vita ad una proposta di riforma del mondo del lavoro, si è fatto quello che dobbiamo fare sempre: innescare processi di coinvolgimento dal basso verso l'alto.”

Valentina CuppiPresidente del Partito Democratico

Gli ultimi articoli della Redazione

Giovani

La rinascita dell’attivismo giovanile?

Di Cristian Buccisano Qui e adesso Spesso se ne discute, sempre e comunque con l’affermarsi di pareri discordanti o contrapposti: è il tema delle ideologie…
Diritti e Parità

Identità Alias

Alias dal latino “altrimenti detto” Oltre il “caso Appignanesi” Quest’anno il caso mediatico che ha riportato sotto i riflettori il tema dell’Identità alias è avvenuto…
Giovani Democratici

Un giovane al lavoro: intervista a Pietro Galeone

Di Francesco Martano   "L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro." Così recita il primo articolo della nostra costituzione. Il lavoro appunto, ciò su cui…